Studio legale e gestione in cloud

in cloud - Wki Catania

Studio legale e gestione in cloud

Grazie all’in cloud, oggi l’accesso ai dati necessari per uno studio legale può avvenire anche al di fuori dell’ufficio.

La corretta gestione degli aspetti amministrativi di uno studio legale è una delle chiavi fondamentali per creare un ambiente di lavoro efficiente e funzionante. L’amministrazione non riguarda solo gli avvocati che fanno parte dello studio, ma anche il personale di assistenza che collabora nella sua gestione. Dalla redazione dei documenti alla trasmissione delle pratiche al tribunale di competenza, fino alla fatturazione e ai contatti con i clienti.

Le operazioni di gestione di uno studio legale sono tanto numerose quanto delicate. Non si tratta soltanto di mantenere in ordine le singole pratiche, ma anche di tutelare i dati sensibili dei clienti con appositi sistemi di criptazione.

La gestione di uno studio avvocati può contare oggi su un grande strumento: quello dei software gestionali. Consentono di:

  • memorizzare le pratiche in pochi minuti
  • consultare i Codici legislativi in maniera semplificata e veloce
  • gestire tutti i dati dei clienti, le e-mail e le note che riguardano le loro cause.gestionali

Non solo. L’accesso a questi dati può avvenire anche al di fuori dello studio, grazie alla funzionalità “in cloud”. Ogni software è infatti collegato a server sicuri che fungono da memoria virtuale, su cui vengono condivisi tutti i dati per consentire la consultazione sia da parte di altri avvocati dello studio, possibili collaboratori, sia all’esterno dello studio, dal proprio tablet, smartphone o computer di casa.

Perché la condivisione è una caratteristica importante?

In un mondo digitale in cui siamo perennemente connessi, può tornare utile esaminare alcuni dettagli di una pratica in maniera immediata, senza aspettare di tornare in ufficio per una consultazione a posteriori. Inoltre, la funzionalità cloud dei software gestionali aggira il pericolo di perdere i dati, qualora il PC su cui i file sono salvati dovesse riportare danneggiamenti all’archiviazione, rendendo i documenti inaccessibili.

La maggiore preoccupazione dell’uso del cloud riguarda la sicurezza dei dati salvati. Un dubbio lecito, ma oggi davvero facile da fugare: i sistemi di criptazione dei dati, la doppia verifica per l’autenticazione e l’aggiornamento continuo delle password impediscono l’accesso anche ai malintenzionati più agguerriti.