Pluris: un software a sostegno degli avvocati

pluris

Pluris: un software a sostegno degli avvocati

Appositamente pensato per i professionisti in ambito legale, Pluris è un rivoluzionario sistema integrato di ricerca online che consente agli avvocati di gestire sempre più efficacemente la propria attività.

Commercializzato dall’agenzia legale Wolters Kluver Italia di Catania, questo sistema di informazione, approfondimento e aggiornamento giuridico è tra i più completi ed esaustivi a disposizione sul mercato.

Molto di più di una semplice banca dati di leggi e di sentenze, Pluris fornisce infatti al professionista forense tutti i documenti giuridici necessari, permettendogli di applicare al meglio la procedura per mezzo degli iter processuali guidati.

Per fare una ricerca all’interno del software, è sufficiente accedere all’archivio che ospita la fonte di proprio interesse e digitare la parola chiave. In questo modo è possibile trovare la norma o la sentenza desiderata, completa dei commenti di esperti del settore puntualmente aggiornati.

Inoltre, tramite Pluris è possibile consultare in modo semplice ed estremamente rapido, oltre a massime e a sentenze, anche leggi italiane in formato vigente e previgente; articoli del Quotidiano Giuridico; libri attinenti a ogni specifica ricerca disponibili negli scaffali virtuali della sezione “La Mia Biblioteca”; articoli delle riviste Wolters Kluver in formato pdf e, ancora, come detto in precedenza, commenti di esperti agli articoli dei codici principali.

Il documento d’interesse può essere ricercato con facilità e in maniera diretta grazie a una serie di filtri presenti nella maschera di ciascun archivio del software, semplicemente digitando gli estremi della fonte, per esempio di una legge. Oltre che in ogni singolo archivio, il box per l’inserimento delle parole chiave per fare una ricerca è disponibile anche nella home page del software. Infine, come già accennato, un’altra funzione messa a disposizione da Pluris, utilissima soprattutto per i procedimenti di cui non si ha completa conoscenza, è ITER, ovvero l’assistente processuale che suggerisce la procedura corretta da seguire per una determinata causa, citando in seguito a un semplice click la normativa di riferimento da applicare.