Master in Diritto Bancario

master in diritto bancario

Master in Diritto Bancario

Dal 5 novembre al 3 dicembre 2019 si terrà presso il Principe Hotel di via Alessi 24  il Master in Diritto Bancario – Non performing loans, recupero crediti e strumenti finanziari.

Il master avrà luogo dalle 14:30 alle 19:30 per un totale di 25 ore in aula.

 

 

Il master permette, ai partecipanti, l’aggiornamento su tutte le novità normative e giurisprudenziali in materia bancaria e finanziaria. Verranno affrontate sia problematiche di diritto sostanziale sia questioni di diritto processuale (compresa la mediazione), con un focus sui più recenti interventi giurisprudenziali.
A fronte di tematiche sulle quali si sta raggiungendo un discreto livello di certezza del diritto, si aprono nuovi scenari, anche del tutto inediti come: la problematica delle fideiussioni nulle se conformi allo schema ABI o alla responsabilità delle banche per l’intermediazione nella vendita di diamanti.
L’ approccio pratico del master è focalizzato sui precedenti giurisprudenziali, sulle tematiche nuove e di maggiore rilevanza nelle aule di giustizia. Fondamentale è la presenza in aula.

 

Coordinatore scientifico: Avv. e RA Valerio Sangiovanni

 

I INCONTRO – La documentazione bancaria: preparazione dei fascicoli e riflessi sull’onere della prova

• I non performing loans e l’attività di recupero del credito
• Le cessioni in massa di crediti e le eccezioni opponibili ai cessionari
• La corretta formazione di un fascicolo bancario dal lato creditore e dal lato debitore
• La forma dei contratti bancari e il loro contenuto minimo
• Le modifiche unilaterali dei contratti bancari nella giurisprudenza
• Il diritto all’informazione bancaria
• Il costo di produzione della documentazione bancaria
• Sequenza degli estratti conto e saldaconto
• L’interesse nominale ed effettivo
• Le clausole floor e cap nei contratti bancari
• Le manipolazioni di Euribor e Libor: riflessi sui contratti pendenti
• I piani di ammortamento
• Questioni di indeterminatezza del tasso d’interesse (prime rate, TAEG, ISC)
• Le commissioni bancarie (di affidamento, sconfinamento, massimo scoperto)

II INCONTRO – Nullità delle fideiussioni ABI e novità in tema di mutui e leasing

• La nullità dello schema ABI di fideiussione
• Le garanzie autonome nella giurisprudenza
• La qualità di consumatore nelle garanzie bancarie: riflessi sostanziali (clausole vessatorie) e processuali (foro del consumatore)
• La disciplina del mutuo ordinario
• I mutui in franchi svizzeri
• Il mutuo fondiario nel testo unico bancario
• Conseguenze del superamento del limite di finanziabilità
• I mutui finalizzati ad estinguere debiti pregressi
• Riduzione delle ipoteche
• La surrogazione nei contratti di mutuo
• I mutui di scopo
• I contratti di leasing dopo la riforma con la legge 124 del 2017
• Leasing di godimento e traslativo

 

III INCONTRO – Il contenzioso su conti correnti, anatocismo e usura
• Il conto corrente come contratto quadro
• Le apertura di credito
• La prova del fido di fatto
• Anatocismo implicito nei piani di ammortamento alla francese?
• L’illegittimità dell’anatocismo fino al 2000
• La delibera CICR 9 febbraio 2000 e la questione del mancato adeguamento dei contratti
• Il divieto di anatocismo nel periodo dal gennaio 2014 al settembre 2016
• La delibera CICR 3 agosto 2016 e la capitalizzazione annuale nel regime attuale
• L’usura originaria e sopravvenuta
• Usura e ius variandi
• Il rilievo degli interessi moratori a fini usura
• La tematica dei premi assicurativi a fini usura
• Estinzione anticipata volontaria del contratto di finanziamento e usura
• Cenni alle peculiarità del credito al consumo
• Altre forme di responsabilità delle banche: vendita di diamanti e concessione abusiva di credito
IV INCONTRO – Aspetti processuali del diritto bancario, centrale rischi e riflessi del nuovo codice della crisi sul contenzioso bancario
• L’obbligo di mediazione in materia bancaria
• L’obbligo di avviare la mediazione e di partecipare al primo incontro
• Funzionamento dell’Arbitro Bancario Finanziario: come presentare ricorso all’ABF
• Le segnalazioni presso le banche-dati finanziarie:
– cancellazione delle segnalazioni illegittime
– obbligo di preavviso
– le segnalazioni dei fideiussori
– il risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale
• Le cessioni del quinto di stipendio e pensione e la tematica della estinzione anticipata
• Cenni ai servizi e agli strumenti di pagamento: furti di bancomat e carte di credito, phishing
• Gli strumenti procedurali per recuperare la documentazione bancaria: ricorso all’ABF, decreto ingiuntivo di consegna, ricorso d’urgenza
• I decreti ingiuntivi della banca contro i debitori:
– opposizioni, eccezioni sollevabili e onere della prova
– provvisoria esecutività
• Il quesito al CTU e le consulenze tecniche
• Il mutuo come titolo esecutivo
• Accertamenti tecnici preventivi e procedimenti sommari di cognizione
• L’onere della prova nel contenzioso bancario
• Credito fondiario e fallimento
• I rapporti bancari nell’ambito delle procedure di sovraindebitamento
• Riflessi del nuovo codice della crisi sul contenzioso bancario
V INCONTRO – Gli strumenti finanziari e il nuovo fondo indennizzo risparmiatori (FIR)
• L’offerta fuori sede
• La responsabilità dei promotori finanziari e la responsabilità solidale delle banche
• Le norme di comportamento degli intermediari finanziari:
– profilatura Mifid
– informazione attiva
– adeguatezza e appropriatezza delle operazioni
– conflitto di interessi
• I titoli illiquidi delle banche
• I finanziamenti baciati e il collegamento fra finanziamenti e investimenti
• Il nuovo Fondo Indennizzo Risparmiatori (FIR): come presentare domanda
• La prescrizione dei diritti degli investitori
• L’indebitamento delle imprese e i contratti derivati: operatore qualificato, commissioni occulte e difetto di causa del contratto
• Prodotti misti finanziari-assicurativi e polizze linked
• L’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF):
– come presentare ricorso
– la giurisprudenza dell’ACF