La retorica nella professione forense per persuadere e entrare in empatia

retorica

La retorica nella professione forense per persuadere e entrare in empatia

L’ars oratoria, oggi più comunemente conosciuta come public speaking, è una caratteristica fondamentale per un avvocato: la retorica, l’arte del dire e del parlare è per chi pratica la professione forense un modo per persuadere ma anche per entrare in empatia con il proprio cliente.

Un’arte risalente al V secolo a.C. con Gorgia e gli altri sofisti, la retorica nasce secondo la tradizione in Sicilia a Siracusa. Fin dalle sue origini, ha una finalità pratica che si evince già dalla radice del suo nome: deriva infatti dal greco antico e significa “arte del parlare in pubblico”.

Legata all’oratoria giudiziaria, per gli antichi greci e gli antichi romani un buon oratore doveva avere determinate caratteristiche, come la scioltezza comunicativa, una buona preparazione filosofica, una grande forza espressiva e dimestichezza degli argomenti, una sobrietà del linguaggio.

C’è da dire che mentre in passato il tribunale era un vero e proprio palcoscenico dove l’attore principale era appunto l’avvocato, oggi l’oratoria moderna è più attenta al contenuto che alla forma. In antichità l’avvocato grazie alla sua voce suadente e accattivante, inebriava il pubblico come se stesse assistendo ad uno spettacolo.

Oggi ciò che deve distinguere un buon avvocato è la qualità del contenuto del suo discorso, dimostrando le sue doti linguistiche, una forte determinazione e sicurezza. Essenziale è quindi la padronanza della comunicazione: l’avvocato, con il suo discorso, deve essere capace di persuadere il giudice.

Ma non solo, il suo lavoro se di qualità consiste anche nell’entrare in contatto e in empatia con il proprio cliente che deve riuscire a fidarsi del proprio interlocutore. La relazione con il cliente richiede complicità e fiducia, un professionista lo sa, l’empatia migliora la comunicazione.

Infine, una buona retorica è un motivo per scegliere il proprio avvocato. La persuasione in fondo consiste in questo, saper catturare l’attenzione del proprio interlocutore grazie al linguaggio, alla capacità di utilizzare l’espressione e le parole giuste: sarà questo, unitamente al carisma dell’avvocato, ad essere decisivo per il cliente che sceglierà la persona giusta da cui farsi rappresentare.