Formazione professionale: per gli avvocati spese totalmente detraibili

formazione

Formazione professionale: per gli avvocati spese totalmente detraibili

Nell’ambito della formazione della categoria degli avvocati sono state introdotte alcune novità sul piano fiscale: a comunicarlo il Consiglio Nazionale Forense, in particolare la Commissione centrale per l’accreditamento, che a partire dal luglio 2017 rende integralmente deducibili le spese di formazione.

Con una nota del 24 luglio 2017 si attesta la riformulazione dell’art. 54 del “Testo Unico Imposte sui Redditi” ad opera dell’art. 9 della legge 22 maggio 2017 n. 81.
La modifica, già in vigore a partire dall’anno di imposta 2017, rende quindi integralmente deducibili le spese per “l’iscrizione a master e corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese spese di viaggio e soggiorno”.

Il tutto però entro il tetto massimo annuo di diecimila euro. Si passa quindi dalla parziale deducibilità delle spese in base alla disciplina vigente fino al 2016 (precisamente il 50% del loro ammontare), alla totale detrazione di tutto l’importo destinato alla formazione.

Per il Consiglio Nazionale Forense la nuova disciplina rappresenta uno stimolo per il lavoratore autonomo a cui sono dati gli strumenti per mantenere elevata la qualità della prestazione professionale.