Formazione professionale continua avvocati: quanti crediti occorre maturare

formazione continua avvocato

Formazione professionale continua avvocati: quanti crediti occorre maturare

La formazione continua degli avvocati, oltre ad essere necessaria per il prosieguo della propria attività lavorativa in ambito giuridico, è dal 2014 un obbligo legislativo sancito dalla legge n. 247 del 2012 all’articolo 11.

Per acquisire i crediti necessari per la propria formazione, il Cnf autorizza ogni anno una serie di convegni e corsi tra cui l’avvocato può scegliere per aggiornarsi professionalmente.

A questi corsi si aggiunge la pubblicazione di saggi e articoli a carattere giuridico per concorrere al raggiungimento dei crediti formativi previsti, calcolati su base tiriennale.

Nel corso di un trienno ogni avvocato è tenuto a maturare 60 CFU, avendo cura di conseguirne almeno 15 per ciascun anno.

Di questi 60 crediti almeno 9 devono essere conseguiti nell’ambito della deontologia forense, distribuiti egualmente nel corso degli anni – quindi tre per ogni anno.

La deontologia professionale gode di una grande considerazione tra i corsi che gli avvocati devono seguire, poiché sancisce i regolamenti e le norme giuridiche che gli avvocati sono tenuti a seguire nel corso della loro carriera.

Chi lo desidera può seguire anche corsi online e a distanza con il metodo dell’e-learning. In questo caso, però, la somma dei corsi seguiti non può superare il 40% del totale.

Il Consiglio Nazionale Forense ha suddiviso la rete formativa degli avvocati italiani in cinque grandi blocchi, ognuno dei quali ha un referente a cui rivolgersi per informazioni relative ai corsi.

Il gruppo A include le regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria.

Il gruppo B include le regioni del Vento, del Friuli-Venezia Giulia, del Trentino Alto Agide e dell’Emilia Romagna.

Nel gruppo C rientra la regione del Lazio con la Toscane e la Sardegna.

I gruppi D ed E dividono il centro e il sud Italia rispettivamente in Umbria, Mache, Abruzzo, Molise, Puglia e Campania, Basilicata, Sicilia.

Le spese sostenute per la formazione professionale degli avvocati sono detraibili includendo anche vitto e alloggio. E’ anche questa un’agevolazione per stimolare la formazione continua del settore giuridico.

Wki Catania fornisce un’ampia scelta di corsi online con pacchetti da 3, 5, 8 e 16 crediti formativi.