Avvocato e smart working: cosa è cambiato

smart working

Avvocato e smart working: cosa è cambiato

La grande emergenza sanitaria ha costretto il mondo del lavoro ad affrontare un grande cambiamento.  Già dal lockdown abbiamo dovuto adottare un nuovo punto di vista, sperimentare nuove modalità di lavoro: sappiamo tutti ormai cosa è lo smart working.

Smart working – Cosa è cambiato per un avvocato che lavora da casa?

Sicuramente è venuta meno la presenza fisica in tribunale o presso lo studio legale, e oggi comunque è necessariamente diminuita la frequenza. Il grande cambiamento consiste nella quotidianità e nell’organizzazione del lavoro.

Sembra semplice, ma per un avvocato che sceglie lo smart working non lo è. Distrazioni, gestione dello spazio, mancanza di una routine prestabilita, se poi ci sono i figli le cose si complicano. C’è da stabilire una strategia: organizzare il proprio tempo, stabilire una propria routine, conquistare i propri spazi.

Decidere un orario lavorativo è necessario.

Sapere quando iniziare ma anche quando finire la propria giornata lavorativa. Stabilire una propria routine significa, invece, mantenere dei rituali da ripetere ogni giorno, uno schema da seguire per organizzare mentalmente le proprie giornate. È una garanzia: aiuta la mente a rispettare delle regole e a non cedere alle tentazioni.

Conquistare i propri spazi è fondamentale per ottenere buoni risultati con lo smart working. Avere uno studio, una scrivania dove ogni giorno sedersi e trovare la concentrazione al di là delle dinamiche familiari.

Per un avvocato che “pratica” lo smart working è importante porsi degli obiettivi giornalieri: pianificare lo smart working significa avere sempre chiaro in testa cosa si vuole ottenere giornalmente, organizzare un programma e seguirlo diligentemente (monitorando i risultati).

Come può, un avvocato, organizzare, consultare e condividere documenti senza difficoltà?

Per fortuna il web ormai offre tante opportunità per facilitare il lavoro da remoto, renderlo possibile. WKI Catania offre la possibilità di scegliere tra alcuni gestionali pensati per rispondere a esigenze di semplificazione ed efficienza, permettendo la condivisione di documenti tra clienti e altri professionisti.